BIOSPHERA PROJECT, ECCELLENZA ITALIANA RICONOSCIUTA NEL MONDO, VINCE L’ENERGY GLOBE AWARD

Il progetto, nato in Italia è un caso unico tra premi, riconoscimenti e certificazioni ottenute.
Il modulo abitativo Biosphera 2.0 ha vinto il più importante premio sulla sostenibilità al mondo, mentre il modulo Biosphera 3.0 Equilibrium è il primo modulo abitativo al mondo a vedere riconosciute le proprie qualità da 3 degli enti certificatori più selettivi: Passivhaus, Minergie, Casaclima; ed è stata avviata la procedura di valutazione da parte del Living Building Challenge.

Biosphera Project, con il modulo abitativo Biosphera 2.0 ha ottenuto il 29 di gennaio 2019 l’Energy Globe Award 2018 Italy, il premio ambientale più prestigioso al mondo, patrocinato dalle Nazioni Unite –
Il premio e’ stato ritirato da Mirko Taglietti, ideatore del progetto Biosphera, presso il consolato austriaco in Italia
L’obiettivo di Energy Globe è quello di aumentare l’attenzione globale su soluzioni ambientali sostenibili, ovunque applicabili e di motivare le persone a diventare attive anche in questo settore.
Vengono premiati i progetti a livello nazionale e internazionale che mostrano di saper conservare al meglio le risorse energetiche ,utilizzano fonti rinnovabili e sono a bassissimo impatto ambientale. Le cerimonie di premiazione si svolgono in tutto il mondo. Personalità di spicco e Ambasciatori in 90 paesi supportano la missione di Energy Globe. Un premio che ogni anno attira l’attenzione dei media di tutto il mondo.
Le motivazioni del premio riguardano “la capacità del progetto di individuare una soluzione per uno dei principali fattori di stress ambientale, l’inquinamento atmosferico che rappresenta un pericolo costante per la salute umana”. La soluzione indicata dal premio è la costruzione di BiosPHera 2.0, “una soluzione innovativa ed efficace in grado di ridurre gli stress ambientali che causano la mancanza di comfort abitativo e ottimizzano l’uso dell’energia psicofisica umana”.

Il modulo Biosphera Equilibrium (il terzo implementato dal progetto) è inoltre stato riconosciuto a maggio 2019 come la più piccola passivhaus del mondo, itinerante (progetto pilota). La certificazione è stata ritirata alla conferenza annuale del Passivhaus Institute  a Heidelberg il 4 maggio 2019.

Il progetto di Biosphera Equilibrium è stato inoltre registrato per avviare la procedura di valutazione finalizzata alla certificazione per Living Building Challenge, la più importante certificazione al mondo relativa al benessere degli abitanti di un edificio.

Durante il 2018 il modulo abitativo ha ricevuto le certificazioni MINERGIE P_ECO MINERGIE A_ECO e CASACLIMA GOLD NATURE, raggiungendo il livello di massimo riconoscimento secondo i selettivi criteri di valutazione e certificazione dei due enti di certificazione Svizzero e Italiano.

Biosphera è il nome di un progetto ideato da Aktivhaus focalizzato alla costruzione di case in grado di portare benessere reale agli abitanti. Un progetto che coinvolge 7 Istituti di ricerca, 4 enti di certificazione, e più di 40 realtà imprenditoriali.
L’obiettivo del progetto è quello di testare le tecnologie abitative più avanzate al mondo per implementarle poi negli edifici di nuova generazione, per portare a un cambio di paradigma nel mondo delle costruzioni: mettere l’uomo – i suoi sensi, i suoi bisogni, la sua fisiologia – al centro di ogni progetto abitativo”.
Biosphera project ha sviluppato in tre fasi progressive , inseguendo obiettivi via via più complessi , tre unità abitative itineranti ed energeticamente autonome grazie al contributo di ricercatori, professionisti università e aziende adottando le tecnologie più avanzate ed innovative ad oggi disponibili sul mercato e testandole sul campo,con l’obiettivo di realizzare edifici rigenerativi.
Biosphera Equilibrium,oggi in tour 2019-2020, e’ la massima espressione della ricerca sviluppata da Biosphera Project.